5×1000 e DEDUCIBILITÀ

5×1000

Da qualche anno è possibile destinare il cinque per mille dell’IRPEF a Wikimedia Italia, indicando il codice fiscale 94039910156.

Wikimedia Italia utilizzerà il tuo sostegno per continuare a sviluppare iniziative a sostegno della cultura libera in Italia e a promuovere e diffondere Wikipedia. Donare il cinque per mille è un piccolo gesto che non costa nulla, ma che può rivelarsi molto importante per mantenere attive associazioni basate solo sul volontariato come la nostra.

Per farlo è necessario compilare l’apposito riquadro nella dichiarazione dei redditi come indicato in figura, ricordando di scrivere chiaramente il codice fiscale 94039910156.

Cinque_per_mille

Chi non presenta la dichiarazione dei redditi, può effettuare la scelta attraverso l’allegato al CUD:

  • compila il modulo CUD (o l’allegato A del CUD precompilato consegnato dal datore di lavoro), firma e compila il riquadro del cinque per mille come in figura e firma in fondo;
  • inserisci la scheda in una busta chiusa, su cui scrivi “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DELL’OTTO E DEL CINQUE PER MILLE DELL’IRPEF“, il tuo codice fiscale e il tuo nome e cognome;
  • consegna la busta entro il 30 giugno in un ufficio postale (servizio gratuito) oppure al tuo CAF, commercialista o simile (che deve darti una ricevuta).

La scelta di destinazione del cinque per mille non è alternativa a quella dell’otto per mille: si possono effettuare entrambe o una sola di esse.

DEDUCIBILITÀ

Poiché Wikimedia Italia è un’associazione di promozione sociale (APS), i donatori beneficiano di agevolazioni fiscali. Grazie alla cosiddetta “legge ONLUS”, le donazioni in denaro a Wikimedia Italia sono in parte rimborsate dallo Stato mediante sconti fiscali. Precisamente, è possibile:

  • per le persone fisiche, detrarre al 19 % le erogazioni effettuate fino a un valore massimo di 2.065,83 €;
  • per le aziende, dedurre le erogazioni fino al 2 % del reddito complessivo o fino a 1.549,37 € (il maggiore dei due valori).

La detrazione fiscale è uno sconto direttamente sull’importo delle imposte (IRPEF) da versare, quindi se doni 100 a Wikimedia Italia lo Stato ti restituisce 19, cioè la donazione ti costa solo 81; in altre parole, per ogni donazione che fai a Wikimedia Italia è come se lo Stato aggiungesse una donazione di importo pari a circa un quarto della tua.
Wikimedia Italia rispetta tutti gli obblighi di legge per beneficiare delle agevolazioni fiscali: in particolare, ti segnaliamo i nostri bilanci e la nostra ultima relazione sulle attività.

Dichiarazione dei redditi

Per ottenere la detrazione o deduzione fiscale, basta aver effettuato la donazione con uno dei sistemi di pagamento consentiti e inserire l’importo nel rigo corretto della dichiarazione dei redditi: non è necessario allegare ricevute o altra documentazione, ma solo conservarle per quattro anni.

Seguono le istruzioni per i modelli Unico e 730.

Modello UNICO

Persone fisiche: se fai la dichiarazione dei redditi attraverso il modello Unico PF Mini, per detrarre la donazione devi compilare il quadro RP, sezione I, inserendo nel primo rigo libero fra RP19, RP20 e RP21: il codice 23 (“Erogazioni liberali a favore delle associazioni di promozione sociale”) nella colonna 1; l’importo della donazione nella colonna 2.Unico_PF_Mini_Quadro_RP_Erogazioni_liberali

Persone fisiche: se fai la dichiarazione dei redditi attraverso il modello 730, per detrarre la donazione devi compilare il quadro E, sezione I, inserendo nel primo rigo libero fra EP19, EP20 ed EP21: il codice 23 (“Erogazioni liberali a favore delle associazioni di promozione sociale”) nella colonna 1; l’importo della donazione nella colonna 2.

730_Quadro_E_Erogazioni_liberali

3 pensieri su “5×1000 e DEDUCIBILITÀ

  1. se faccio una donazione con carta di credito come posso avere la documentazione per la detrazione fiscale?

    come mai non è previsto il bonifico su conto corrente?

  2. Gentile Alessandro, per le donazioni basta conservare la ricevuta del pagamento e inserire il valore donato nella dichiarazione dei redditi. Le donazioni possono essere effettuate con carta di credito, paypal, bonifico bancario o postale. Tutte le indicazioni sulle diverse modalità le puoi trovare nella pagina dedicata.

  3. Ho fatto anche in passato donazioni che detraggo dal reddito sul 730. Uso il bonifico perchè così la ricevuta è più chiara e posso scriverci il codice fiscale mio e la vostra partita IVA. Non sarebbe male un pdf da scaricare con i vostri dati e caratteristiche fiscali. Lo terrei con la ricevuta del bonifico a futura memoria se l’Agenzia delle entrate me lo richiedesse (qualche anno fa hannovoluto vedere le ricevute delle mie donazioni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.